Brasile, lo shopping si fa negli Usa


La causa è il super Real. L’effetto è il boom d’acquisti di beni fuori dal Paese. Sopratutto negli Stati Uniti, dove il tasso di cambio favorisce i turisti in possesso di una moneta ormai surriscaldata. Secondo il quotidiano A Folha, i turisti brasiliani hanno raggiunto il terzo posto tra i viaggiatori che spendono di più negli States, dietro solo ai giapponesi e agli inglesi. In media i sudamericani lasciano 5918$ a persona nel Paese a stelle e strisce. Ciò che sorprende di più è l’accelerazione con il quale si è raggiunta tale posizione. Dal 2003 a oggi, l’incremento nella spesa pro-capite dei turisti brasiliani è stato del 250%.

Alex Argozino/Editoria de Arte/Folhapress

Roba da cinesi insomma, che di fatto sono l’unico popolo ad aver registrato un aumento del tasso di spesa superiore. E così dal settimo posto in questa speciale classifica, il Brasile compie un deciso balzo in avanti.

Il governo americano prevede inoltre un forte aumento dei viaggiatori brasiliani. Nel 2016 i turisti in arrivo saranno 3 milioni, a fronte degli attuali 1,6. Un raddoppio quasi perfetto. Ma A Folha avverte che la causa di questo boom non è tanto la voglia di vedere da vicino la statua della Libertà o il Gran Canyon, ma lo shopping. Il rincaro dei prezzi in patria sta spingendo la nuova classe media a comprare altrove, dove il tasso di cambio rende gli acquisti più favorevoli.

I beni presi d’assalto sono sopratutto tecnologici: computers, cellulari e tablets. Sembra quindi che gli sgravi fiscali concessi dal governo Rousself  per i produttori di tablets & co. non abbiano ancora sortito gli effetti desiderati. Come già scritto su questo blog, l’intenzione del Governo fu quella di trasformare il Brasile in una piattaforma produttiva di tecnologia innovativa, ma anche in una piattaforma per esportazioni. Ciò che sta accadendo è che i brasiliani vanno altrove a spendere i loro soldi per acquistare gli I pad…

Il Governo farebbe bene a chiedersi cosa non sta funzionando, perchè se tante volte si è detto che l’arma in più del Brasile è il suo nuovo ed enorme mercato interno, con i prezzi così alti in patria, l’unico settore dell’economia a giovarne è il comparto del trasporto aereo. Porta i nuovi turisti a fare shopping, negli USA.

Eliano Rossi

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...